Lago di Lagostel

ITINERARIO 007


Giro al lago di Lagostel



LAGOSTEL 2454 m.

46°20'57.24"N - 10°34'49.93"E

Catasto N° 132


Localizzazione    : Pejo Fonti - Malga Paludei - Gruppo Cevedale

Bacino idrografico : Anonimo - Torrente Noce



Lunghezza          : 70 m.


Larghezza          : 60 m.


Profondità         : ?



Natura Geologica   : Micascisti

Origine            : Intermorenico

      

Meteo Valle di Peio


www.meteotrentino.it


Itinerario



Nome                :   Lagostel

Quota altimetrica   :   Bassa 1680 m. - Alta 2461 m.

Lunghezza           :   15.1 km

Dislivello          :   Salita 810 m. - Discesa 800 m.

Partenza e arrivo   :   Parcheggio Rifugio Fontanino 1680 m.

Sentieri            :   124B - 141 - 110

Difficoltà          :   E – Media difficolta

Tempo in movimento  :   3.51 h

Tempo totale        :   7.23 h

Periodo             :   25/12/2015



App usata su smartphone per registrare i dati è www.komoot.de



MAPPE

Mappa Stradale Lagostel
Lago di Lagostel satellite
Lago di Lagostel dal satellite
Mappa Topografica lago di Lagostel


COME ARRIVARE


Da Trento 82 km



Da  Trento si  prende la direzione nord per Mezzolombardo per poi  arrivare a Mezzolombardo e da qui seguire le indicazioni per la val di Non e poi si continua fino ad arrivare alla diga di Santa Giustina e da qui si prosegue fino a Cles, passato l'abitato di Cles  continuare fino al bivio per la val di Sole al ponte di Mostizzolo, giriamo a sinistra e percorriamo la val di Sole fino ad arrivare   alla località Cusiano e subito dopo prendiamo la strada a destra per Pejo. Continuiamo e arrivati  a Pejo Fonti  passiamo il paese e subito dopo giriamo a sinistra per  seguire l'indicazione Fontanino, arrivati  al rifugio ristorante c'è una stradina alla destra che ci porta alla diga  e al lago dove parcheggiamo. ( La stradina che porta al parcheggio del lago in alcuni periodi è chiusa al traffico). Se la stradina è chiusa parcheggiamo qui al ristorante Fontanino e da qui parte il nostro intinerario.



FOTO



Veduta del lago di Pian Palù
Laghetto prima del lago di Lagostel
Veduta verso la val Piana
Veduta del Lago di Lagostel
Grosso sasso vicino al lago Lagostel
Veduta di Villacorna
Lago di Pian Palù 1815 m.

SLIDE


Descrizione


Dopo Aver parcheggiato la nostra auto  sulla riva del lago, controlliamo la segnaletica posta all'inizio di una mulattiera che rimonta i pascoli posti sotto la Malga Giumella. Da qui per la strada sterrata (sentiero 124) si costeggia il bosco fino ad arrivare a un bivio,sulla nostra destra si prosegue per sentiero SAT 141 (Percorso della fauna) fino al grazioso lago di Lagostel (ore 2.30). Da qui, dirigendosi in direzione nord si scende nella grandiosa Val Piana e si raggiunge sulla sinistra orografica la Malga Paludei 2107 m. dove possiamo sostare per fare una pausa,qui troviamo un grazioso laghetto. Poi da qui prendiamo il sentiero SAT 110 scendiamo attraverso il bosco   costeggiando la destra orografica del torrente Noce e in un’ora si raggiunge  la malga  Pian Palù e da qui si costeggia il lago  fino ad arrivare alla diga dove da qui  scendiamo giu per il sentiero 110  fino ad arrivare alla nostra auto.

DETTAGLI



Mappa dettagliata e zoom dinamico  https://www.komoot.de/tour/7561351


Altimetria             

Clicca per ingrandire


VIDEO


FILE GPX

Per scaricare il file gpx del lago Lagostel cliccare su scarica

VIDEO 3D                                    MAPPA 3D

Clicca per vedere rotazioe in 3D
Lago di Lagostel 3D

Punti di appoggio


Alla partenza del nostro intinerario troviamo la Vecchia Baita Fontanino dove al ritorno si può mangiare  e riposarsi, mentre lungo il nostro intinerario troviamo la malga Paludei dove possiamo trovare una parte dell'edificio adibito a bivacco utile per una pausa o un ricovero.



Vecchia Baita Fontanin




Difficoltà


Il Percorso non presenta difficoltà particolari salvo la lunghezza del percorso bisogna essere ben allenati, stare attenti nella discesa dove ci sono sassi e rocce sul sentiero di ritorno.

Attrezzatura


Scarponi,zaino, borraccia,giacca antipioggia, occhiali da sole, piccola dispensa alimentare e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, in montagna il tempo può cambiare all'improvviso.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.

Questo  sito  utilizza  cookie  tecnici  finalizzati   esclusivamente  a   garantire il    corretto funzionamento del sito e a  facilitare  la navigazione  e l'utilizzo delle sue varie  funzionalità, inclusi cookie  di statistica per raccogliere informazioni in forma    aggregata  e   anonimizzata.

Accetta