Veduta del laghetto del Gronton

INTINERARIO 060

 

Giro al laghetto del Gronton

 

 

LAGHETTO DEL GRONTON 2289 m.

46°21'20.23"N - 11°44'14.42"E

Catasto N° 219

 

 

Localizzazione : Valle di S. Pellegrino - Forcella di Bocche - Gruppo cima Bocche

Bacino idrografico : Rio del Cadinon - Rio S. Pellegrino - Torrente Avisio

 

 

Lunghezza : 67 m.

 

Larghezza : 43 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Ignimbriti, detrito di falda

Origine : Circo

 

 

 

Itinerario :

 

 

Nome : Laghetto del Gronton

Quota Altimetrica : Bassa 1647 m. - Alta 2306 m.

Lunghezza : 8.8 km

Dislivello : Salita 659 m. - Discesa 660 m.

Partenza e arrivo : Parcheggio località Fango - Albergo Bucaneve

Sentieri : 625 - Tracce

Difficoltà : E - Facile

Tempo in movimento : 2.47 h

Tempo totale : 7.14 h

Periodo : 03/07/2016

 

 

App usata su smartphone per registrare i dati è www.komoot.de

MAPPE

Mappa Stradale laghetto del Gronton
Intinerario laghetto del Gronton
Laghetto del Gronton satellite
Mappa topografica laghetto del Gronton

COME ARRIVARE

 

Da Trento si va in direzione nord per la SS12 del Brennero fino ad arrivare ad Ora in provincia di Bolzano dove svoltiamo a destra per la val di Fiemme passando per ul passo di San Lugano, attraversiamo tutta la valle fino a Predazzo e qui entriamo nella valle di Fassa e proseguiamo fino a Moena dove dobbiamo prendere la direzione per la valle di San Pellegrino e da qui dobbiamo arrivare la localita Fango dove c'à l'albergo Bucaneve, qui parcheggiamo la nostra auto.

FOTO

Veduta di Moena e Latemar e Catinaccio
Veduta della cima Lastè 2490 m.
Veduta del laghetto del Gronton
Laghetto del Gronton
Sassi nel lago Gronton
Veduta del lago da lontano
Veduta del laghetto del Gronton

Descrizione

 

L’escursione parte dal parcheggio in località Fango o Fanch in ladino, m. 1650, si attraversa la strada in direzione sud e poi si prende il sentiero 625, traversato il Rio di San Pellegrino, si trova la strada forestale seguire sempre il sentiero n. 625, che porta a Rezila dentro nel bosco. Seguirla per 45 minuti ed abbandonarla per il sentiero n. 621, che sale verso il pianeggiante circo del Cadinòn, qui troviamo una bellissima baita con una tipica fontana scavata in un tronco dove si può fare rifornimento, continuiamo e superiamo la prateria fino ad innoltrarci ancora nel bosco e qui il sentiero incomincia a salire ripido, dopo un quarto d'ora arriviamo a un bivio dove noi svoltiamo a sinistra seguendo l'indicazione lago del Gronton. Saliamo ancora fino ad arrivare dove la vegetazione sparisce e dopo un paio di zig zag arriviamo al laghetto del Gronton piccolo ma bellissimo e da qui possiamo ammirare la vallata fino a Moena e ammirare il Latemar e il Catinaccio. Per il ritorno si segue il sentiero a ritroso fino alla nostra auto.

 

 

DETTAGLI

 

 

Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.de/tour/10187252

Altimetria Mappa 3D

Altimetria laghetto del Gronton
Laghetto del Gronton 3D

VIDEO FILE GPX

Per scaricare il file gpx del laghetto del Gronton cliccare su scarica

Punti di appoggio

 

Lungo il nostro itinerario non ci sono ne rifugi ne malghe quindi si deve portare con se da mangiare e da bere.

 

 

 

Difficoltà

 

Il Percorso non è impegnativo basta essere un pò allenati all'escursione, fare sempre attenzione alla discesa dove mettere i piedi. ( Attenzione a certe mappe che segnano un sentiero sotto il lago ma noi non l'abbiamo trovato ).Consiglio di seguire sentieri della sat.

 

Attrezzatura

 

Scarponi,zaino, borraccia,giacca antipioggia, occhiali da sole, piccola dispensa alimentare e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, il tempo può cambiare all'improvviso.

 

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.