Lago d'Ezze - Lagorai

Meteo Cima di Sette Selle

 

www.meteotrentino.it

ITINERARIO 005

 

Giro al lago d'Ezze

 

 

LAGO D'EZZE 2101 m.

46°07'36.91"N - 11°24'20.44"E

Catasto N° 263

 

Localizzazione : Cima d'Asta - Sottogruppo Catena del Flavort - Malga Sette Selle

Bacino idrografico : Torrente Masòlo - Rio Maso - Torrente Brenta

 

 

Lunghezza : 125 m.

 

Larghezza : 65 m.

 

Profondità : 3.6 m.

 

 

Natura Geologica : Porfidi

Origine : Esarazione glaciale

 

Itinerario

 

 

 

Nome : Lago d'Ezze

Quota altimetrica : Bassa 1410 m. - Alta 2130 m.

Lunghezza : 11.8 km.

Dislivello : Salita 810 m. - Discesa 800 m.

Partenza e arrivo : Suerta 1430 m.

Sentieri : 312, 315, tracce

Difficoltà : E

Tempo in movimento : 3.45 h

Tempo totale : 8.30 h

Periodo : 15/07/2018

 

 

App usata su smartphone per registrare i dati è www.komoot.de

MAPPE

Mappa Stradale lago Ezze
Mappa intinerario lago d'Ezze
Intinerario lago d'Ezze dal satellite
Lago d'Ezze dal satellite
Mappa Topografica lago d'Ezze

COME ARRIVARE

 

Da Trento 46.5 km

 

Da Trento si va in direzione est per la Valsugana prendendo la tangenziale direzione Padova, prendiamo la lunga galleria di Martignano e poi un'altra galleria e seguiamo la statale 47 fino ad arrivare a Levico poi continuiamo per alcuni chilometri fino al bivio a destra per Roncegno - Torcegno. Si raggiunge in auto Torcegno, poi seguiamo le indicazioni per la frazione di Campestrini, e in fine seguiamo le indicazioni per la località Suerta (m. 1450), dove si arriva al divieto e qui si parcheggia la nostra auto. E qui parte il nostro intinerario.

 

 

 

FOTO

 

 

Veduta della gola del monte Carli
Veduta della malga Sette Selle
Lago d'Ezze 2101 m.
Lago d'Ezze e il Sasso Rotto2396 m.
Veduta del lago con la cima d'Ezze
Veduta della malga  Mendana
Veduta del Sasso Rotto 2396 m.

SLIDE

Veduta lago d'Ezze

 

Descrizione

 

Si parte dalla graziosa località Suerta m 1414, sopra Torcegno in Valsugana,si parcheggia in piccoli spazzi a lato della strada, si segue il sentiero 312 con direzione Malga Sette Selle. Ci si inerpica su per circa 350 m di dislivello, passando a nord del roccioso Monte Carli, con le sue pareti a strapiombo sulle impetuose cascate del rivo sottostante. Si arriva in breve nel magnifico vallone in vista di Malga Sette Selle e poco dopo possiamo vedere i ruderi della vecchia malga. Raggiunta Malga Sette Selle m 1906 si prosegue brevemente per la strada sterrata-sentiero 312 quindi, raggiunta una bella conca a quota 2050 m, si abbandona il sentiero (diretto a Forcella Sasso Rotto), per dirigersi a nord con percorso libero verso un’ampia sella a est del Sasso Rotto. Si scollina nei pressi di una evidente frana con grandi macigni. Superata la sella vediamo finalmente, poco più in basso, il magnifico Lago d’Ezze m 2106. Qui ora passiamo il lago in direzioe Nord e da qui scendiamo fino a trovare il sentiero 315 che lo percorriamo giù per la valle fino alla malga D'Ezze. Da qui si aggira la malga e dietro troviamo l'indicazione per la forcella Mendala, passiamo dei bei prati ad uso pascolo e poi incomincia la salita che è abbastanza ripida. Arrivati in cima si ammira la vallata fino alla località Suerta e poi in fondo vediamo l'abitato di Borgo Valsugana, teniamo la destra percorrendo il sentiero fino ad arrivare alla strada sterrata che noi la prendiamo a sinistra dove scendiamo fino ad arrivare alla malga Mendana. Qui troviamo un cartello che ci indica un sentiero che scende decisamente verso la valle e lo seguiamo fino ad arrivare alla località Suerta dove troviamo la nostra auto.

 

 

DETTAGLI

 

 

Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.com/tour/38844103

 

Altimetria

Clicca per ingrandire

VIDEO

 

 

FILE GPX

Per scaricare il file gpx del lago d'Ezze cliccare su scarica

VIDEO 3D MAPPA 3D

Clicca per vedere rotazioe in 3D
Lago d'Ezze 3D

Punti di appoggio

 

Lungo il nostro intinerario troviamo la Malga Sette Selle dove possiamo acquistare prodotti di malga la quale è adebita al ricovero delle bestie e ai pastori e più avanti la Malga d'Ezze che oltre alle bestie e ai pastori è atrezzata a rifugio ma solo su prenotazione verificare su internet ai vari siti la possibilità di soggiornare.

 

 

Malga Sette Selle

 

 

 

Difficoltà

 

Il Percorso non presenta difficoltà, solo il primo tratto è in ripida saita ma poi non si incontrano punti di difficoltà particolari. Dalla malga Mendana il sentiero che scende è ripido fare attenzione ai molti sassi sul tracciato, per il resto la lunghezza non è impegnativa ma è meglio avere un buon allenamento del fisico.

 

Attrezzatura

 

Scarponi,zaino,bastoni da trekking, borraccia,giacca antipioggia, occhiali da sole, piccola dispensa alimentare e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, in montagna il tempo può cambiare all'improvviso.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.