Veduta del lago di Germenega 1°

INTINERARIO 062

 

Giro ai laghi di Germenega gruppo Adamello

 

 

LAGO DI GERMENEGA 1° 1875 m.

46°08'12.77"N - 10°41'42.56"E

Catasto N° 20

 

 

Localizzazione : Malga Germenega di Mezzo - Gruppo Adamello

Bacino idrografico : Anonimo - Sarca di Genova - Sarca

 

 

Lunghezza : 140 m.

 

Larghezza : 100 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Granito

Origine : Vallivo di esarazione

 

 

 

LAGO DI GERMENEGA 2° 1964 m.

46°07'53.15"N - 10°41'53.65"E

Catasto N° 21

 

 

Localizzazione : Cima la Costaccia - Gruppo Adamello

Bacino idrografico : Anonimo - Sarca di Genova - Sarca

 

 

Lunghezza : 120 m.

 

Larghezza : 60 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Granito

Origine : Vallivo di esarazione

 

 

 

LAGO DI GERMENEGA 3° 2015 m.

46°07'45.12"N - 10°41'36.53"E

Catasto N° 22

 

 

Localizzazione : Passo del Forcellin - Cima la Costaccia - Gruppo Adamello

Bacino idrografico : Anonimo - Sarca di Genova - Sarca

 

 

Lunghezza : 120 m.

 

Larghezza : 30 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Granito

Origine : Circo

 

 

 

LAGO DI GERMENEGA 4° 2080 m.

46°07'32.89"N - 10°41'16.81"E

Catasto N° 23

 

 

Localizzazione : Passo del Forcellin - Cima la Costaccia - Gruppo Adamello

Bacino idrografico : Anonimo - Sarca di Genova - Sarca

 

 

Lunghezza : 120 m.

 

Larghezza : 90 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Granito

Origine : Vallivo di esarazione

 

 

 

LAGHETTO DI BANCO 2147 m.

46°07'36.16"N - 10°40'58.46"E

Catasto N° 24

 

 

Localizzazione : Passo del Forcellin - Cima la Costaccia - Gruppo Adamello

Bacino idrografico : Anonimo - Sarca di Genova - Sarca

 

 

Lunghezza : 70 m.

 

Larghezza : 20 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Granito

Origine : Vallivo di esarazione

 

 

 

Meteo Rifugio San Giuliano

 

www.meteotrentino.it

 

Itinerario :

 

 

Nome : Laghi di Germenega e lago di Banco

Quota Altimetrica : Bassa 913 m. - Alta 2157 m.

Lunghezza : 19.1 km

Dislivello : Salita 1220 m. - Discesa 1180 m.

Partenza e arrivo : Parcheggio ristorante chalet da Gino - Val di Genova

Sentieri : B02 - 215 - 244 - Tracce

Difficoltà : EE - Per esperti

Tempo in movimento : 5.05 h

Tempo totale : 11.0 h

Periodo : 07/08/2016

 

 

App usata su smartphone per registrare i dati è www.komoot.de

MAPPE

Mappa Stradale laghi di Germenega
Intinerario laghi di Germenega
Laghi di Germenega al satellite
Mappa topografica laghi di Germenega

COME ARRIVARE

 

Da Trento si va in direzione ovest per la valle dei laghi SS45 bis, arrivati all'abitacolo di Sarche giriamo a destra per Tione di Trento e giunti alla rotonda svoltiamo a destra per la val Rendena fino ad arrivare a Pinzolo dove continuiamo all'abitato di Carisolo dove seguiamo le indicazioni per la val di Genova a sinistra. Entriamo nella bellissima valle di Genova nel parco Adamello Brenta, arriviamo alle cascate del Nardis e poi continuiamo fino al Ristorante Chalet da Gino dove parcheggiamo l'auto. Informatevi che nel Parco si paga un tickett di ingresso .

FOTO

Malga Germenega bassa
Veduta della Presanella
Primo lago di Germenega
Secondo lago di Germenega
Terzo lago di Germenega
Quarto lago di Germenega
Veduta del quarto laghetto
Laghetto di Banco
Veduta del laghetto di Banco

 

Descrizione

 

Dopo aver parcheggiato l'auto facciamo un pezzo di strada asfaltata fino ad arrivare a un cartello che indica sentiero delle cascate e scendiamo fino ad arrivare al ponte di legno dove attraversiamo il torrente Sarca di Genova e seguiamo il sentiero B02 fino ad arrivare ad un'altro ponte di legno dove dopo averlo passato troviamo il bivio e prendiamo il sentiero 215 per malga Senigiaga, la salita è molto impegnativa e ripida bisogna essere ben allenati fisicamente. Arrivati al baito di Seniciaga continuiamo fino ad arrivare alla malga di Germenega Bassa qui giriamo a sinistra e passiuamo un ponte e passando un prato a pascolo e arriviamo al sentiero 244 e da qui saliamo su per una valletta che in poco più di un'ora ci porta a malga germenega di mezzo dove qui subito dopo troviamo il bellissimo lago di Germenega 1° con lo sfondo della Presanella, continuiamo sul sentiero 244 fino ad arrivare ad una conca dove usciamo dal sentiero e continuiamo verso la cima Costaccia e poco dopo arriviamo al secondo lago di Germenega con la sua acqua cristallina, ritorniamo indietro e raggiungiamo di nuovo il sentiero 244 e lo percorriamo fino ad arrivare alla malga Germenega alta che è una casetta puccola , qui troviamo il terzo lago di forma allungata, continuiamo per il sentiero ( che porta al passo Forcellino ) che sale di quota ad un certo punto dobbiamo abbandonarlo e noi giriamo a destra e attraversando prati erbosi saliamo ancora e arriviamo al quarto lago il più grande di Germenega le sue aque sono sempre limpide e di color verde, da qui non essendoci sentiero andiamo in direzione sud ovest salendo ancora verso una conca sotto le cime Palone e Monte Fornace, dopo dieci minuti arriviamo al lago di Banco a quota 2147 un lago circolare poco conosciuto alle persone, qui lo spettacolo è assicurato dalla visuale del paesaggio. Per il ritorno facciamo lo stesso percorso a ritroso fino alla nostra auto.

 

DETTAGLI

 

 

Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.de/tour/11175997

Altimetria Mappa 3D

Altimetria laghi di Germenega
Laghi di Germenega 3D

VIDEO FILE GPX

Per scaricare il file gpx dei laghi di Germenega cliccare su scarica

Punti di appoggio

 

Lungo il nostro itinerario troviamo il rifugio baito Seniciaga poi più avanti Malga Germenega Bassa e più in alto Malga Germenega di Mezzo e in fine più in alto ancora malga Germenega alta.

Non ho trovato dati su internet su queste malghe.

 

 

Difficoltà

 

Il Percorso per la sua lunghezza e dislivello è impegnativo e ci vuole tutta la giornata, la fatica verraà ripagata con lo spettacolo della natura, quindi si consiglia una buona preparazione fisica.

Attrezzatura

 

Scarponi,zaino, borraccia,giacca antipioggia, copricapo per il sole, occhiali da sole, piccola dispensa alimentare e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, il tempo può cambiare all'improvviso.

 

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.