Veduta del Lago delle Buse Basse inferiore

ITINERARIO 037

 

Giro ai laghi di Rocco o Buse Basse

 

 

LAGHI DI ROCCO INFERIORE 2137 m.

46°11'30.98"N - 11°31'12.10"E

Catasto N° 267

 

Localizzazione : Cima delle Stellune - Catena del Lagorai

Bacino Idrografico : Rio Val Sorda - Rio Maso Spinelle - Rio Maso - Torrente Brenta

 

 

Lunghezza : 180 m.

 

Larghezza : 90 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Porfidi

Origine : Escavazione glaciale in paesaggio montanato

 

 

 

LAGHI DI ROCCO SUPERIORE 2193 m.

46°11'33.02"N - 11°30'56.23"E

Catasto N° 268

 

Localizzazione : Cima delle Stellune - Catena del Lagorai

Bacino Idrografico : Rio Val Sorda - Rio Maso Spinelle - Rio Maso - Torrente Brenta

 

 

Lunghezza : 170 m.

 

Larghezza : 60 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Porfidi

Origine : Escavazione glaciale in paesaggio montanato

 

 

Itinerario

 

 

Nome : Laghi di Rocco Inf. - Lago di Rocco Sup.

Quota Altimetrica : Bassa 1457 m. - Alta 2156 m.

Lunghezza : 13.5 km.

Dislivello : Salita 680 m. - Discesa 640 m.

Partenza e arrivo : Ponte Conseria 1468 m.

Sentieri : 317 - 318 - Tracce

Difficoltà : EE - Escursione difficile con la neve

Tempo in movimento : 3.51 h

Tempo totale : 6.39 h

Periodo : 24/01/2016

 

 

App usata su smartphone per registrare i dati è www.komoot.de

MAPPE

Mappa Stradale
Intinerario laghi Buse Basse
Laghi Buse Basse dal satellite
Mappa topografica laghi Buse Basse

COME ARRIVARE

 

Da Trento ci dirigiamo verso la Valsugana fino all'abitato di Borgo Valsugana e poi giriamo per l'abitato di Strigno, qui si seguono le indicazioni per il ristorante "il Crucolo", che si supera di qualche chilometro fino a raggiungere il ristorante Carlettin, poi continuiamo fino al Ponte Conseria dove qui parcheggiamo la nostra auto e da qui parte il nostro intinerario.

FOTO

Veduta della Malga Valsorda Seconda
Veduta della cima delle Stellune e Cima Lagorai
Veduta del Lago delle Buse Basse inferiore
Lago Buse Basse con cima Stellune
Veduta di cima d'Asta dal lago delle Buse Basse
Veduta della Malga Valsorda Prima
Veduta della cima di Lagorai sotto i laghi di Rocco

 

Descrizione

 

Precisiamo che i laghi di Rocco in alcune mappe vengono chiamati Laghi delle Buse Basse. Da Ponte Consèria seguiamo la strada del Passo Cinque Croci che al terzo tornante abbandoniamo per andare a sinistra, lungo il sentiero CAI-SAT n.317. Dopo un pò seguiamo un torrente che ci porta a una passerella di legno, in loc. Ponte Quarello (m 1660,). La traccia ora, con pendenza più accentuata, si alza di un centinaio di metri fino a portarsi in una costa prativa per poi puntare verso la Malga. Continuiamo per il sentiero e attraversiamo un paio di corsi d’acqua e giungiamo alla Malga Valsorda II (m 1900,), in magnifica posizione sotto le guglie del Montalon e affacciata a sud-est verso le cime che vanno dal Cengello alla Cresta Ravetta. Torniamo a salire e, aggirando da est una propaggine del Montalon, andiamo a intersecare il “Sentiero Italia” con segnavia CAI-SAT n.318, che ci conduce in breve al primo dei due laghi delle Buse Basse 2170 m. Continuando per il sentiero verso Forcella Valsorda arriviamo al Lagho superiore. Per il ritorno scendiamo giu per il sentiero 318 che porta al passo Val Cion che però noi non prendiamo ma ci teniamo sulla destra per raggiungere la Malga Valsorda Prima attraverso il bosco, arrivati alla Malga prendiamo la strada forestale che ci porta al ponte Conseria e alla nostra auto.

DETTAGLI

 

 

Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.de/tour/7756452

Altimetria Mappa 3D

Altimetria
Laghi di Rocco 3D

VIDEO FILE GPX

 

Per scaricare il file gpx dei laghi di Rocco cliccare su scarica

 

Punti di appoggio

 

Lungo il nostro intinerario troviamo due malghe la malga Valsorda Prima e la malga Valsorda Seconda erano tutte e due chiuse e non so se ci sia bivacchi o se vengono usate solo durante la stagione estiva per l'alpeggio, chiedere info ad ATP Valsugana.

 

Difficoltà

 

Il Percorso non presenta difficoltà particolari, attenzione nei periodi invernali possibilità di tratti ghiacciati sui sentieri quindi fare molta attenzione.

 

Attrezzatura

 

Scarponi,zaino, borraccia,giacca antipioggia, occhiali da sole, piccola dispensa alimentare e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, in montagna il tempo può cambiare all'improvviso.

In questo periodo con la neve portarsi sempre dietro i ramponi per possibili tratti ghiacciati e atrezzatura invernale, ghette, ciaspole e abbigliamento invernale.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.