Laghetto di Marco

INTINERARIO 086

 

Giro ai laghetti di Marco di Rovereto

 

 

LAGHETTO DI MARCO - maggiore 160 m. (Biotopo)

45°51'19.97"N - 11°01'04.14"E

Catasto N° 207

 

 

Localizzazione : Lavini di Marco - Rovereto - Monti Lessini

Bacino Idrografico : Anonimo - Fiume Adige

 

 

Lunghezza : 100 m.

 

Larghezza : 50 m.

 

Profondità : 3 m.

 

 

Natura Geologica : Frana - Lavini di Marco

Origine : Interno di frana

 

 

 

 

LAGHETTO DI MARCO - minore 162 m. (Biotopo)

45°51'16.57"N - 11°00'52.54"E

Catasto N° 208

 

Localizzazione : Lavini di Marco - Rovereto - Monti Lessini

Bacino Idrografico : Anonimo - Fiume Adige

 

 

Lunghezza : 40 m.

 

Larghezza : 30 m.

 

Profondità : ?

 

 

Natura Geologica : Frana - Lavini di Marco

Origine : Interno di frana

 

 

 

 

 

 

Itinerario :

 

 

Nome : Laghetti di Marco - Biotopo

Quota Altimetrica : Bassa 150 m. - Alta 190 m.

Lunghezza : 2.1 km

Dislivello : Salita 40 m. - Discesa 40 m.

Partenza e arrivo : Parcheggio Biotopo laghetti di Marco

Sentieri : Tracce

Difficoltà : E

Tempo in movimento : 0.31 h

Tempo totale : 1.03 h

Periodo : 29/05/2016

 

 

App usata su smartphone per registrare i dati è www.komoot.de

MAPPE

Mappa stradario laghetti di Marco
Intinerario laghetti di Marco
Laghetti di Marco Topografico
Laghetti di Marco satellite

COME ARRIVARE

 

 

Da Trento imbocchiamo la SS45bis fino in località Sarche dove svolteremo a destra verso Tione di Trento, passiamo le Terme di Comano e proseguiamo per Tione dove arrivati alla rotonda svoltiamo a destra per imboccare la val Rendena e arriviamo all'abitato di Spiazzo da dove dobbiamo girare a sinistra seguendo il cartello marrone che ci indica la val Borzago, passiamo le case del paese e seguiamo la strada asfaltata che ci porta alla località Prà dove prima dell'agriturismo Baite del Prà troviamo i cartelli del sentiero 244 e qui in un piccolo spazio parcheggiamo la nostra auto e da qui inizia il nostro intinerario.

 

FOTO

Sentiero che porta al Biotopo
Torre per la visione del Biotopo
Veduta del laghetto maggiore
Veduta del laghetto maggiore
Veduta del laghetto maggiore
Laghetto minore di Marco
Veduta del Biotopo di Marco

 

Descrizione

 

Dopo aver parcheggiato la nostra auto troviamo un cartellone indicativo del Biotopo laghetti di Marco dove viene descritto il percorso da fare, seguiamo le indicazioni e entriamo nel boschetto e poco dopo arriviamo al primo laghetto quello minore che è difficile da intravvedere perchè è coperto da canneti, proseguiamo sempre nel boschetto e dopo un saliscendi arriviamo al secondo laghetto quello maggiore che è un pò più grande e qui abbiamo la possibilità di salire su una torre di legno dove poter vedere il laghetto dall'alto. Essendo un Biotopo la zona è ricca di fauna e flora ed è interessante esplorare e vedere la zona con calma, poi continuiamo e saiamo un pò su un dosso roccioso che è una parte della frana dei Lavini di Marco, continuiamo e seguendo il sentiero tra il boschetto arriviamo di nuovo alla nostra auto, una breve ma interessante escurione naturalistica adatta anche alle famiglie con bambini piccoli.

 

 

 

 

INFO : http://www2.areeprotette.provincia.tn.it/riserve-naturali/repertorio/provinciali/64.html

DETTAGLI

 

 

 

Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.de/tour/9490688

Altimetria Mappa 3D

Altimetria Laghetti di Marco
Laghetti di Marco 3D

VIDEO FILE GPX

N O N D I S P O N I B I L E

Per scaricare il file gpx dei Laghetti di Marco di Rovereto cliccare su scarica

Punti di appoggio

 

Lungo il nostro intinerario essendo breve non ci sono punti di appoggio, quindi si consiglia di portarsi dietro una piccola dispensa e da bere, all'interno del Biotopo ci sono delle panchine per riposare e quindi per fare una pausae mangiare al sacco.

 

 

Difficoltà

 

Il Percorso è molto facile e non comporta nessun tipo di difficoltà, in questi casi non occore essere allenati basta fare sempre attenzione nel camminare dove mettere i piedi.

Attrezzatura

 

In questi casi dove l'intinerario è breve non occore alcun tipo di attrezzatura particolare, si consiglia un paio di scarpe comode da trekking e portarsi con se una giacca per la pioggia in caso di cambio di tempo metereologico non si sa mai. Se si vuole i bastoncini da trekking sono sempre ben consigliati a tutti.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.